SMART LIVING - Bando chiuso il 2 febbraio 2017

Bandi online

Domande dal: 02/02/2017 , ore 10:00

Scade il: 16/03/2017 , ore 18:00

Codice: RLO12017001462

NEWS Con decreto n. 3503 del 18/03/2020 (allegato) si dispone che per i progetti che sono stati oggetto di proroga autorizzata e ultimati entro il 22 novembre 2019, il termine per l'invio della richiesta di erogazione del saldo, tramite la piattaforma Siage, è posticipato al 30 maggio 2020.

Ente responsabile

  • l Partenariato deve essere composto da un minimo di tre soggetti, di cui almeno due PMI ed un soggetto a scelta tra Università e Grandi imprese.
    La composizione del Partenariato deve rispettare i seguenti requisiti:
    a) le PMI partecipanti al Partenariato devono sostenere cumulativamente almeno il 60% delle spese totali ammissibili del Progetto di S&I;
    b) ciascun Partner deve sostenere almeno il 10% delle spese totali ammissibili del Progetto di S&I.
  • Regione Lombardia in attuazione della l.r. 26/2015 “Manifattura diffusa, creativa e tecnologica 4.0“ sviluppa la strategia “LOMBARDIA 5.0” con l’obbiettivo di rispondere alle dinamiche evolutive dei settori produttivi e, in particolare, a sostenere la qualificazione del sistema economico attraverso il consolidamento e la valorizzazione di “filiere eccellenti” che si configurino quali driver di sviluppo.
    Proprio in quest’ottica il Bando “Smart Living” si propone sostenere progetti di Sviluppo e Innovazione realizzati da partenariati di imprese dei settori Edilizia, Legno Arredo Casa, Elettrodomestici e High-tech in collaborazione con il Sistema delle Università, finalizzati all’introduzione di prodotti, processi/servizi nuovi o migliorativi dal punto di vista tecnologico, produttivo e organizzativo, per valorizzare la tematica dell’”Abitare intelligente”
    Sono ammissibili all’iniziativa progetti di sviluppo sperimentale e innovazione con effettive e comprovate ricadute nell’ambito della filiera “Smart Living”, con specifico riferimento ai settori sopra richiamati, che prevedano a titolo esemplificativo:
    • Impatto ecologico in ogni singola fase del ciclo di vita dei prodotti: produzione, gestione, recupero;
    • Valore energetico-funzionale di nuovi materiali riciclati e riciclabili, per ideare e produrre oggetti/mobili di design sostenibile per l’arredo della casa (eco-design);
    • Smart Supply Chain filiera integrata di processi/modelli di business e produttivi, anche in chiave export;
    • Soluzioni di screening energetico e sismico degli edifici;
    • Elaborazione e implementazione di modelli innovativi di intervento sul patrimonio edilizio esistente: adeguamento sismico, recupero edilizio, riqualificazione energetica e/o strutturale;
    • Domotica, anche finalizzata a favorire l’autonomia e l’accessibilità a supporto dei servizi della persona, il wi-fi e la sensoristica avanzata (IoT);
    • Sistemi di progettazione virtuale, con particolare riferimento al Building Information Modelling, di prototipazione avanzata e di home & building automation;
    • Big data analysis, le tecniche di intelligenza artificiale “Sistemi cognitivi” e le tecnologie in ambito Cloud Computing, a supporto della gestione intelligente in tempo reale dei dati e delle informazioni;
    • Sistemi intelligenti per la gestione, l’intrattenimento, il monitoraggio e la sicurezza degli impianti ad uso domestico, con particolare riferimento agli apparecchi elettrodomestici bianchi/bruni.

  • Stanziamento iniziale di cui alla d.g.r.n.X/5520 del 2 agosto 2016 € 15.000.000,00.     Con  D.g.r. 30 giugno 2017 - n. X/6811  -per  motivazioni indicate nella stessa-  le risorse sono state incrementate di € 16.412.048,59  rideterminando così  in € 31.412.048,59 la dotazione finanziaria del bando «Smart Living»

    Le agevolazioni previste dal bando sono concesse:

    - per le attività di Sviluppo sperimentale ed Innovazione dei processi e dell’organizzazione ai sensi rispettivamente dell’art. 25 commi 5 e 6 e dell’art. 29 del Regolamento (UE) n. 651/2014;

    - per le attività di prodotto il Regolamento (UE) n. 1407/2013 stabilisce che l’importo complessivo degli aiuti de minimis concessi da uno Stato membro a un’impresa unica non possa superare 200.000 Euro nell’arco di tre esercizi finanziari e 100.000 Euro per il settore del trasporto merci per conto terzi, nell’ultimo triennio (art. 3.2).

  • L’Agevolazione prevista dal Bando viene concessa nella forma di un contributo a fondo perduto.

    L’Agevolazione concessa per singolo Progetto non potrà essere superiore ad Euro 800.000,00 e dovrà comportare al momento della presentazione della domanda, spese totali ammissibili uguali o superiori ad Euro 200.000,00

    Ulteriori condizioni, percentuali e importi massimi applicabili ai singoli Partner sono consultabili all'interno del bando.

    L’erogazione avviene in due tranche:
    - prima tranche, fino al 40% dell’Agevolazione ammessa a titolo di anticipazione previa acquisizione, per i Partner imprese e Università private, della garanzia fidejussoria per un importo pari all’anticipazione richiesta (i Partner Università pubbliche non sono tenuti all’obbligo di presentazione di una garanzia fidejussoria)
    oppure a seguito della effettiva realizzazione del 40% delle spese ammesse previa presentazione di rendicontazione delle spese sostenute e quietanzate di pari importo

    - tranche a saldo ,a conclusione del Progetto, previa presentazione della relazione finale sull’esito del Progetto medesimo, corredata dalla rendicontazione finale in autocertificazione delle spese effettivamente sostenute e quietanzate nella modalità indicata dal bando.

  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • La domanda di partecipazione  deve essere presentata esclusivamente per mezzo del Sistema informativo SiAge raggiungibile all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it a partire dalle ore 12.00 del giorno 1 febbraio 2017.

    Prima di presentare domanda di partecipazione al Bando, tutti i soggetti richiedenti che compongono il Partenariato devono:
    a) registrarsi (fase di registrazione) al fine del rilascio delle credenziali di accesso al Sistema Informativo;
    b) successivamente, provvedere all ‘inserimento delle proprie informazioni (fase di profilazione) sul predetto sito;
    c) attendere la validazione da parte del sistema di avvenuta corretta registrazione, prima di procedere alla presentazione della domanda; i tempi di validazione potranno richiedere, a seconda della modalità di registrazione e profilazione utilizzata, fino a 16 ore lavorative.

    La profilazione può essere effettuata in qualsiasi momento, indipendentemente dalla tempistica stabilita per la presentazione delle domande di partecipazione al Bando.

    La procedura guidata per la presentazione delle domande sarà definita nel Manuale appositamente predisposto che verrà reso disponibile all’interno del Sistema informativo alla data di apertura del Bando.

  • Valutativa a Graduatoria
  • Per quesiti attinenti alle modalità di presentazione delle domande di partecipazione al Bando: smartliving@regione.lombardia.it

    Per le richieste di assistenza tecnica alla compilazione on-line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate:
    - Call Center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151 operativo dal lunedì al sabato, escluso i    festivi, dalle ore 8.00 alle ore 20.00
    - Per quesiti inerenti l’assistenza tecnica alla compilazione on line, il call center è operativo dal lunedì al sabato, escluso i festivi, dalle ore 8.30 alle ore

     

    BURL n.40 del 18/11/2016 - Serie Ordinaria
    Modificato e integrato con BURL n. 30 del 24/07/2017 - Serie Ordinaria

Comunicazioni

Imprese

23/05/2019

Smart Living - Ampliamento dei termini per l'invio della richiesta di erogazione del saldo


Considerato che molte imprese devono ancora presentare le rendicontazioni e che i progetti sono di particolare complessit , essendo caratterizzati da molteplici tipologie e voci di spesa ed es...

Imprese

14/02/2019

Bando Smart Living - Richieste di proroga e di variazione del budget di spesa


In considerazione delle numerose comunicazioni e richieste di chiarimento pervenute agli uffici regionali, relative alle difficolt incontrate sul sistema Siage, al fine di agevolare i benefici...

Imprese

04/07/2018

D.d.u.o. 28 giugno 2018 - n.9559


Smart Living: progetto ID 379297

Imprese

13/06/2018

Sostituzione partner di Progetto


Il Bando prevede la possibilit di procedere alla sostituzione di massimo un terzo dei partner di progetto. Di seguito sono allegati i decreti di autorizzazione alla sostituzione del partner. <...

Imprese

29/03/2018

Proroga della misura di aiuto SA 49962 (ex 46881) - Smart Living


Con decreto n. 4566 del 29 marzo 2018, prorogata al 31 dicembre 2018 la misura di aiuto Smart Living .

Imprese

22/12/2017

APPROVATE LE LINEE GUIDA PER L'ACCETTAZIONE DEL CONTRIBUTO E LA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE AMMISSIBILI DEI PROGETTI DEL BANDO SMART LIVING


Con decreto 16870/2017 sono approvate le linee guida per l'accettazione del contributo e la rendicontazione delle spese ammissibili dei progetti approvati del bando smart living.

Tra...

Imprese

22/12/2017

Proroga della misura di aiuto SA 46881


PROROGATA AL 31 MARZO 2018 LA MISURA DI AIUTO SA 46881 "SMART LIVING"

Imprese

27/11/2017

Approvato il decreto n. 14782 del 24/11/2017 Smart Living: Integrazione tra produzione servizi e tecnologia nella filiera costruzioni-legno-arredo-casa. Approvazione delle domande Ammesse e non Ammesse ad Agevolazione


Con il decreto n. 14782 del 24/11/2017 vengono approvati gli esiti delle istruttorie e concesse le agevolazione a valere sul Bando Smart Living alle imprese contenute nell'allegato E del decre...

Imprese

09/08/2017

SMART LIVING: INTEGRAZIONE TRA PRODUZIONE SERVIZI E TECNOLOGIA NELLA FILIERA COSTRUZIONI-LEGNO-ARREDO-CASA. AMMISSIONE DEI PROGETTI ALL'ISTRUTTORIA DEI MERITO TECNICO.


Il provvedimento pubblicato sul BURL Serie Ordinaria n. 32 - Mercoled 09 agosto 2017

Imprese

06/07/2017

Approvata la Delibera che aumenta le risorse disponibili sul Bando Smart Living


Con la Delibera n. 6811 del 30.06.2017 INCREMENTO DELLA DOTAZIONE FINANZIARIA DEL BANDO SMART LIVING E DETERMINAZIONI A RIGUARDO DELLA DGR N. 5770 DELL'8.11.2016 Regione Lombardia ha increment...