Bando nazionale Programma CCM 2017

Bandi online

Domande dal: 07/06/2017 , ore 08:00

Scade il: 03/07/2017 , ore 18:00

Codice: RLJ12020012415

Il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il bando nazionale Programma CCM 2017 .

Ente responsabile

  • Possono presentare domanda esclusivamente da ATS, ASST e IRCCS di diritto pubblico che assumono il ruolo di coordinamento scientifico del progetto, come previsto dalla dgr  X/ 2770 del 5.12.2014.

       Definizione del Partenariato 

     Possono partecipare come unità operative enti pubblici e privati.

     Il coinvolgimento del privato è considerato una fornitura di servizio e pertanto la sua individuazione ad opera dell’Ente coordinatore del progetto deve avvenire nel rispetto del Codice degli Appalti .

     L’uo privata può essere direttamente identificata quando il budget assegnato rientra nei limiti dell’affidamento diretto; in caso contrario, l’ente coordinatore del progetto deve assicurare che l’individuazione avverrà nel rispetto delle procedure di scelta del contraente stabilite dal Codice Appalti e deve indicare  nel progetto esecutivo le modalità di tale individuazione,    le attività richieste ed eventuali requisiti soggettivi dell’unità operativa stessa.

     L’ente coordinatore deve acquisire il nulla osta preventivo delle Regioni coinvolte nel progetto.

     Nel caso in cui le Regioni coinvolte nel progetto si avvarranno di proprie strutture sanitarie pubbliche o di altri soggetti pubblici per la realizzazione delle attività in capo alle stesse oppure anche solo per la gestione delle risorse economiche , è necessario specificare nel progetto esecutivo tali enti attuatori.

       Partecipazione di soggetti lombardi come unità operative 

     Nel caso in cui ASST/ATS /IRCCS di diritto pubblico intendano partecipare a progetti proposti da altre Regioni/Istituti Centrali previsti nel Programma, deve essere preventivamente data comunicazione alla DG Welfare. In tali casi è sufficiente inviare con le stesse modalità e termini sopra descritti, un absract del progetto che specifichi le finalità generali e il ruolo dell’unità operativa lombarda.

     Nel progetto esecutivo, nella parte relativa alla descrizione delle unità operative, dovrà essere direttamente inserita  la denominazione del soggetto partecipante, che dovrà, in caso di approvazione ministeriale del progetto sottoscrivere eventuali accordi finalizzati all’attuazione del progetto e assumere direttamente gli oneri  amministrativo-gestionali conseguenti.

  • Il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il bando nazionale Programma CCM 2017.

    Per il programma 2017 è confermata la suddivisione in due ambiti operativi: Area Progettuale e Area Azioni Centrali. Nell’ambito dell’area progettuale sono stati identificati tre ambiti di intervento: patologie trasmissibili, patologie non trasmissibili e azioni di sistema per un totale di nove linee di intervento.

    Gli Enti partner (Regioni e Province Autonome, ISS, INAIL, INMP e AGENAS) sono chiamati a presentare le proposte direttamente sotto forma di progetti esecutivi, redatti secondo lo <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/imgs/C_27_MAIN_page_1149_listaFile_List11_itemName_2_file.doc target=_blank>standard CCM 2017 , con relativo <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/imgs/C_27_MAIN_page_1149_listaFile_List11_itemName_3_file.xlsx target=_blank>piano finanziario , e coerentemente con la Guida alla progettazione.

    Ciascun Ente partner raccoglie, vaglia e trasmette al Direttore operativo del Ccm un massimo di due proposte di progetto, nell’ambito delle nove linee di intervento del programma Ccm 2017; senza alcuna limitazione alla scelta della/e linea/e progettuale.

    Maggiori informazioni sul sito istituzionale del <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/pagina.jspid=node/2103 target=_blank>Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie

  • La disponibilità economica per il 2017 ammonta a 7.509.242€,  salvo accantonamenti.

    Il 50% è stato ripartito a favore delle linee progettuali e il restante 50% sulle cosiddette azioni centrali.

  • Le proposte devono prevedere:

     
      Il coinvolgimento di almeno tre Regioni, appartenenti alle tre diverse aree geografiche Nord, Centro, Sud, così da assicurare una rappresentatività del territorio nazionale, in funzione della trasferibilità dei risultati;
      un finanziamento non superiore ai 450.000 euro.

  • Ogni ASST/ATS /IRCCS pubblico può presentare  un solo progetto.

     Le proposte vanno presentate sotto forma di progetti esecutivi, redatti secondo lo <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/imgs/C_27_MAIN_page_1149_listaFile_List11_itemName_2_file.doc target=_blank>standard CCM 2017 , con relativo <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/imgs/C_27_MAIN_page_1149_listaFile_List11_itemName_3_file.xlsx target=_blank>piano finanziario , e coerentemente con la <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/imgs/C_27_MAIN_page_1149_listaFile_List11_itemName_4_file.doc target=_blank>Guida alla progettazione .

     I  progetti devono essere trasmessi in  formato .pdf dal rappresentante legale dell’unità operativa coordinatrice entro il  3 luglio 2017 all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC)  <a href=mailto:welfare@pec.regione.lombardia.it>welfare@pec.regione.lombardia.it  e anticipate via e-mail agli indirizzi <a href=mailto:enrico_rizzo@regione.lombardia.it>enrico_rizzo@regione.lombardia.it  e <a href=mailto:mariella_de_biase@regione.lombardia.it>mariella_de_biase@regione.lombardia.it

  • Valutativa a Graduatoria
  • Eventuali chiarimenti possono essere richiesti via e-mail ai funzionari di riferimento:  dott. Enrico Rizzo e  dott.ssa  Mariella De Biase agli indirizzi <a href=mailto:enrico_rizzo@regione.lombardia.it>enrico_rizzo@regione.lombardia.it  e <a href=mailto:mariella_de_biase@regione.lombardia.it>mariella_de_biase@regione.lombardia.it

Allegati